MOLECHE FRITTE

Le moleche sono tipici granchi di laguna in fase di muta che non hanno ancora una corazza dura, infatti, spogliati della corazza i granchi sono molto teneri e quasi molli.
E’ da questa loro consistenza tenera e molle che i veneziani hanno affibbiato ai granchi senza corazza il nome di moeche.
Si prestano a deliziose ricette tra le quali, bollite con aglio, prezzemolo e olio, infatti, c’è chi preferisce assaporarle in bianco con aglio e prezzemolo rosolati in olio extravergine di oliva, che ne esaltano il sapore tipicamente di mare.
Basta quindi saltare le moleche in padella, friggendole senza alcuna panatura per qualche minuto e il piatto è pronto.

Se invece si preferisce gustarle con una farcitura e quindi anche con la rosolatura, dopo aver creato uno strato saporito di pan grattato o una leggera infarinatura, prima di gettarle nell’olio bollente, liberate la parte “molle”da un liquido che si trova nella zona chiamata “emocele”, la cavità dove risiede l’emolinfa, che potrebbe dare un sapore troppo forte di “mare” che può non piacere, per asportare questo liquido si può eseguire direttamente un’incisione sul dorso, oppure, con una siringa si inietta l’uovo direttamente all’interno.
Se invece volete mantenere intatto questo sapore, molto vicino a quello delle alghe e che è poi tipico del pesce di laguna, allora non eseguite nessuna operazione di questo tipo e passate direttamente al procedimento.

 

Moleche fritte

By 14 giugno 2018

  • Tempo di preparazione : 10 minutes
  • Tempo di cottura : 10 minutes
  • Piatto per : 4 persone

Ingredienti

Preparazione

Mettete le moleche che andrete a preparare in una ciotola dai bordi abbastanza alti e nella quale avrete precedentemente sbattuto 2 uova intere. A queste dovete aggiungere sale e una manciata di formaggio grattugiato.

Lasciate le moleche ancora vive in questo composto e dopo circa 2 ore vi accorgerete che lo hanno quasi del tutto mangiato.
E’ questo un modo abbastanza astuto per trasformare le moleche in qualcosa di “ripieno”, senza doverle aprire in due per farcirle.
A questo punto mettete a riscaldare l’olio di semi in una padella antiaderente. Se le moleche sono numerose però il consiglio è quello di usare una pentola dai bordi alti.
In un’altra ciotola sbattete altre due uova alle quali aggiungerete soltanto il sale, immergendo le moleche e ripassandole nella farina.
Se volete, si possono tagliare la punta delle zampe per evitare che diano fastidio al palato.
Friggetele nell’olio ben caldo per qualche minuto e servite con un contorno di verdure grigliate o, meglio ancora, con la polentina!!!

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Ancora nessuna valutazione)
Loading...

Lascia un commento