RICCIOLA AL VAPORE

La ricciola, il cui nome scientifico è Seriola dumerili, è il più pregiato fra i pesci azzurri.
La sua carne soda ha un sapore simile a quella del tonno, ed è ricchissima di omega 3, a differenza però del tonno e del pesce spada, il chiarore delle carni e la fragranza danno l’impressione che si tratti di qualcosa di diverso dal pesce azzurro.

Ricciola al vapore

By 7 febbraio 2019

  • Tempo di preparazione : 10 minutes
  • Tempo di cottura : 15 minutes
  • Piatto per : 4 persone

Ingredienti

Preparazione

Pelate una carota, spezzettate il sedano, pelate lo zenzero e tagliatelo a fettine. Riunite tutti gli ingredienti in una pentola con prezzemolo e timo, versatevi il vino e un litro di acqua e portate a ebollizione. Ritagliate un foglio di carta da forno a misura con il cestello da utilizzare, ripiegatelo più volte, prima a metà e poi ogni volta a metà e intagliatelo con una forbice in modo da creare dei buchi attraverso i quali far passare il vapore.
Appoggiate la carta nel cestello per la cottura al vapore e disponetevi sopra i tranci di pesce, coprite con il coperchio e trasferite il contenitore nella pentola con il brodo, facendo in modo che il fondo non tocchi il liquido in ebollizione.
Cuocete la ricciola per circa 15 minuti e servitela con le zucchine e le rimanenti carote tagliate a bastoncino, cotte 5 minuti al vapore e condite con un’emulsione di olio, sale, limone, una macinata di pepe e qualche foglia di basilico fresco.
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Ancora nessuna valutazione)
Loading...

Lascia un commento