SGOMBRO ALL’ARANCIA

Lo sgombro, che fa parte della famiglia del pesce azzurro, è molto conosciuto ed apprezzato, sia per il suo costo, generalmente contenuto, che per il suo gusto pieno ed oleoso.
Facile da pulire, con pochissime spine e privo di squame, è un ingrediente fondamentale anche nelle ricette tradizionali; perfetto a tutto menù sia come antipasto che come primo o secondo.

 

Sgombro all’arancia

By 18 gennaio 2019

  • Tempo di preparazione : 15 (2h riposo) minutes
  • Tempo di cottura : 12 minutes
  • Piatto per : 4 persone

Ingredienti

Preparazione

Pulite il pesce tagliando le pinne laterali, incidete con il coltello il ventre ed svisceratelo, sciacquatelo sotto l’acqua corrente per ripulirlo. Infine praticate dei tagli in diagonale sui lati e tenete da parte.

Marinatura: con il dorso del cucchiaio schiacciate i grani di pepe così sprigioneranno meglio il loro aroma, poi spremete il succo delle arance.

Sbucciate e affettate sottilmente l’aglio. Ungete con l’olio una pirofila, adagiate sopra gli sgombri e conditeli in superficie con un altro filo di olio, i grani di pepe, il sale, profumate con i rametti di aneto e aromatizzate con le fettine di aglio.

Per ultimo irrorate i pesci con metà succo d’arancia, coprite con pellicola e lasciate marinare per 2 ore in frigorifero.

Cottura: scaldate una padella con un filo di olio di oliva e, quando sarà ben calda, adagiate i filetti.

Lasciateli cuocere a fiamma alta per 4 minuti senza toccarli, poi girateli, irrorateli con il succo d’arancia rimanente e proseguite la cottura per altri 2 minuti. Una volta che il sughetto si sarà rappreso e gli sgombri saranno ben insaporiti, serviteli subito guarnendoli con della scorza di arancia grattugiata in superficie.

Per cuocere gli sgombri potete utilizzare anche una piastra in ghisa, mantenendo invariati i tempi di cottura. Se preferite potete anche realizzarli al forno cuocendoli a 180° per 25 minuti: questo tipo di cottura tende ad asciugare molto le carni pertanto si consiglia di bagnare il pesce con del brodo o vino bianco per mantenerle morbide.

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Ancora nessuna valutazione)
Loading...

Lascia un commento