SPAGHETTI ALLO SCOGLIO

Non buttate gli scarti! Quasi sempre le ricette suggeriscono di utilizzare lo scarto dei pesci e dei costacei (teste, lische, chele, carapaci) per insaporire brodi e fondi di cottura; anche quando non fosse specificato conservate gli scarti e usateli per dare più sapore alla pasta: raccoglieteli in una garza, chiudetela con un giro o due di spago e tuffate il tutto nell’acqua di cottura in ebollizione.

Spaghetti allo scoglio

By 20 luglio 2017

  • Tempo di preparazione : oltre al riposo + 40 minutes
  • Tempo di cottura : 60 minutes
  • Piatto per : 4 persone

Ingredienti

Preparazione

Mettete a bagno le vongole in acqua con un po’di sale grosso per 1 ora. Strofinate le cozze con una paglietta di ferro sotto l’acqua corrente ed eliminate la barbetta tirandola verso l’esterno con un colpo secco. Pulite i calamari, affettateli e rosolateli con un filo d’olio. Proseguite la cottura per 25 minuti e salate. Intanto incidete il dorso di metà dei gamberi e privateli del filamento nero con uno stecchino. Sgusciate i gamberi rimasti e pulite anch’essi (tenete da parte teste e carapaci).

Raccogliete le cozze in un tegame con 1 spicchio d’aglio, un po’ di prezzemolo, un filo d’olio e metà del vino: fatele aprire a fuoco medio con il coperchio. Sgusciate 2 terzi delle cozze e filtrate il liquido di cottura. Allo stesso modo fate aprire le vongole con l’aglio e il vino rimasti, un po’ di prezzemolo e olio. Sgusciatene 2 terzi e filtrate il liquido. Scaldate un filo d’olio e tostatevi i carapaci e le teste dei gamberi, unite il liquido dei molluschi e lasciate restringere un po’ schiacciando bene le teste. Filtrate di nuovo il liquido.

Aggiungete i pomodorini a spicchi nella padella dei calamaretti e fateli appassire. Poi unite gamberi, cozze e vongole, bagnate con il liquido e fate insaporire qualche istante. Lessate gli spaghetti al dente, scolateli e spadellateli con i molluschi, prezzemolo tritato e pepe.

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Ancora nessuna valutazione)
Loading...

Lascia un commento